Cause di obesità e come affrontare il dimagrimento

Le cause di obesità sono diverse. E i chili in più, oltre ad essere per alcuni un problema estetico, sono pericolosi perché innescano una serie di problematiche molto più gravi per la salute. In particolare a livello del sistema cardiocircolatorio e articolare; è considerato più pericoloso il grasso addominale di quello distribuito dalla vita in giù. Durante l’inverno tendenzialmente si consumano cibi più calorici che, associati ad una diminuzione del movimento, dovuto al freddo e al maltempo, fanno aumentare di peso. Tra le altre cause di questo problema ci sono anche lo stress, l’abuso di farmaci, la mancanza di sonno e l’inquinamento. Sembra infatti che alcune molecole introdotte nell’ambiente (pesticidi, resine sintetiche) interferiscano con il sistema ormonale, provocando l’aumento della massa grassa.

Cause di obesità

L’obesità e il sovrappeso a volte sono ereditari. In questi casi è utile conoscere in anticipo il proprio grado di predisposizione genetica per prevenire e contrastare queste patologie e quelle ad esse correlate quali l’ipertensione, il diabete e l’arteriosclerosi, adottando un’alimentazione mirata. E’ infatti possibile allontanare la tendenza a sviluppare possibili disfunzioni privilegiando gli alimenti idonei e riducendo invece l’eccesso di quelli meno indicati al singolo caso. In questo modo si ottiene un deciso miglioramento del proprio benessere e della qualità della propria vita. In ogni caso i chili di troppo con danno fastidio e quindi occorre ingegnarsi per eliminarli.

Affrontare il dimagrimento

Chi vuole perdere peso ha molte possibilità. La prima e fondamentale regola è adottare un’alimentazione povera di grassi e zuccheri e ricca di frutta e verdure che, con il loro apporto di fibre, favoriscono il dimagrimento. Dato che in genere mangiamo più del necessario, secondo alcuni medici, basta ridurre le porzioni di un terzo per vedere dei risultati. E’ anche utile eliminare tutti i fuori-pasto e alleggerire la cena. La natura poi ci aiuta in tanti modi grazie ai suoi numerosi principi vegetali come quelli estratti dalle alghe o dal tè verde che stimolano il metabolismo, la rodiola che agisce sulla fame nervosa, la centella e la betulla che drenano i liquidi in eccesso e il tarassaco che attiva la depurazione. Gli integratori vanno scelti con cura in base alle specifiche esigenze di ogni persona ponendo anche attenzione ai farmaci assunti abitualmente.