Il formaggio fa bene alla salute (senza esagerare)

Il formaggio fa bene alla salute? Le (quasi) infinite intolleranze che sono state scoperte in questi ultimi anni portano sempre più persone ad astenersi dal consumo di latticini. “Intolleranza al lattosio” sembra quasi diventata una parola d’ordine e alla moda per giustificare il rifiuto dei formaggi.

E gli intolleranti…

Pochi sanno che, invece l’Efsa (la massima autorità europea per la sicurezza alimentare composta da medici, dietologi e biologi) ha ufficialmente diramato che anche gli intolleranti possono assumere una moderata quantità di lattosio. In particolare, fino a circa 120 ml di latte al giorno (o il corrispondente contenuto) non creerebbe problemi intestinali né digestivi. Detto questo, è comunque da sottolineare che i formaggi «magri» non esistono. Ma un po’ di formaggio fa bene alla salute.

Il formaggio fa bene alla salute

Ci sono quelli freschi, che hanno un contenuto di acqua pari o superiore al 55% del loro peso. E risultano ovviamente meno pesanti, oltre a contenere fermenti lattici vivi che fanno molto bene alla salute. La triade di specialità più rappresentative di questa particolare «razza» di formaggi è composta da mozzarella, crescenza e squacquerone che assicurano anche una percentuale di calcio superiore e risultano quindi particolarmente indicati per le donne in età avanzata (combattono l’osteoporosi).