Prova costume, ecco come superarla con il lipolaser

La bella stagione è ormai alle porte. State pensando con un po’ di preoccupazione alla «prova costume»? Non lasciate che lo sconforto vi colga. Grazie ai trattamenti mirati al dimagrimento oggi disponibili nei migliori centri estetici, infatti, riuscirete a perdere i centimetri di troppo accumulatisi nei punti «critici» del vostro bellissimo corpo giusto in tempo per le vacanze! Sogno o realtà? Senza dubbio realtà come dimostrato, per esempio, dal lipolaser. Questo garantisce l’esecuzione di trattamenti corpo snellenti, localizzati. E soprattutto capaci di ridurre la circonferenza di cosce, fianchi, vita, glutei e interno braccia.

Innovazione ed efficacia per la prova costume

Il lipolaser o laserlipolisi è una biotecnologia innovativa ed efficace. Un laser a basse frequenze, con una lunghezza d’onda modulabile tra i 650 nm e i 980 nm, penetra attraverso la pelle e raggiungendo le cellule adipose le stimola a liberare le sostanze contenute al loro interno (acqua, trigliceridi e acidi non grassi). Così elimina il grasso localizzato in eccesso senza dover ricorrere a bisturi e senza alcun tipo di controindicazione. Il laser colpisce selettivamente le cellule adipose andando a trattare zone localizzate di grasso accumulato.

Spazio alla fotobiomodulazione

La novità di questa biotecnologia è l’utilizzo della fotobiomodulazione. Serve per attivare il processo di lipolisi. Questo libera nel tessuto interstiziale gli acidi grassi raccolti e poi eliminati dal sistema linfatico. Il trattamento non deve incutere timore perché è non invasivo e indolore. Durante la seduta si avvertirà solo una leggera e piacevole sensazione di calore dovuta al laser led emesso dagli applicatori. E i risultati saranno evidenti immediatamente, quando sarà già percepibile una riduzione della massa adiposa. Il numero e l’intensità delle sedute sono determinate dalla condizione di partenza del cliente. Per stabilire il numero esatto di trattamenti è necessario eseguire un’accurata diagnosi volta a identificare le diverse esigenze, quindi è possibile procedere in vista della prova costume.

La tecnologia da sola non basta

Iniziando in questo periodo è possibile arrivare all’estate sfoggiando una silhouette perfetta in ogni suo punto. Tra l’altro, fin dalla prima seduta sarà possibile perdere 2-3 cm di circonferenza e questo non può che generare entusiasmo nelle persone che si sottopongono ai trattamenti. Naturalmente, però, la tecnologia fa tanto, ma non è tutto. Fondamentale, infatti, abbinare a essa una corretta alimentazione e sana attività fisica.